Le più grandi case automobilistiche del mondo, per valore di mercato

Tesla contro tutti

Tesla è la quarta casa automobilistica più grande del mondo per valore

Questo nonostante la consegna di soli 76.230 veicoli nel 2016.

È stato un altro anno di successo per Tesla.

Nel corso del 2017, la capitalizzazione di mercato dell'azienda è aumentata oltre quella dei principali produttori come Ford, GM, BMW, Honda e Nissan. Questa spinta può essere in parte attribuita alla Model S dell'azienda, che regna sovrana come l'auto elettrica plug-in più venduta al mondo nel 2015 e nel 2016.

Ma ancora più importante per Tesla, questo enorme slancio si basa sulla tanto attesa performance futura dell'azienda. Gli investitori e gli analisti anticipano con impazienza i progressi mentre la società aumenta la produzione del più conveniente Model 3, e molti credono anche fermamente che Elon Musk porti un ‘X Factor’ che potrebbe tradursi in rendimenti futuri.

Nelle classifiche odierne, esaminiamo l'ascesa di Tesla nella valutazione per diventare la casa automobilistica numero 4 a livello globale e anche il produttore numero 1 in America. Mostriamo anche perché il valore assegnato alla sorprendente valutazione di Tesla potrebbe essere prematuro, almeno sulla base di metriche convenzionali.

La rapida ascesa di Tesla

Nei primi mesi del 2013, Tesla stava appena iniziando a pianificare le consegne per la sua Model S. All'epoca, l'azienda valeva solo 3,9 miliardi di dollari, appena il 7% del valore di Ford.

Da allora, il valore di Tesla è salito alle stelle fino a renderlo l'azienda automobilistica più apprezzata del Nord America:

3 grandi case automobilistiche per capitalizzazione di mercato

Nonostante abbia prodotto solo 76.230 veicoli nel 2016, Tesla è ora il più grande dei ‘Big 3’ – e questo mette molta pressione sull'azienda per essere all'altezza delle grandi aspettative degli investitori e dei media.

Il gambetto dello speculatore

Con così tanto clamore e valore assegnato alle aspettative di prestazioni future, Tesla e i suoi entusiasti investitori si trovano in una situazione potenzialmente difficile.

Anche se è la casa automobilistica più apprezzata negli Stati Uniti, Tesla è molto meno impressionante secondo metriche più convenzionali:

Tesla contro tutti

L'azienda ha solo una frazione dei dipendenti, delle consegne di veicoli e delle entrate dei suoi concorrenti. Anche Tesla percorre un percorso simile ad Amazon, in quanto probabilmente ci vorrà del tempo prima che l'azienda realizzi un profitto.

Ecco un altro aspetto, questa volta che mostra le metriche di Tesla come percentuale di GM:

Metrico Tesla GM Tesla (come % di GM)
Dipendenti (2016) 17.800 225.000 7,9%
Consegne di veicoli (2016) 76.000 10.000.000 0,8%
Entrate (2016) $ 7,0 miliardi $ 166,4 miliardi 4,2%
Profitto (2016) – $ 0,8 miliardi $ 9,4 miliardi n / a

Tesla sta producendo meno dell'1% delle auto rispetto a GM, ma vale di più in termini di valore di mercato.

Questo non vuol dire che Tesla alla fine non sarà all'altezza delle aspettative, ma mette in prospettiva il rischio di fare affidamento su questi rendimenti futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *